Cerca nel sito:

TERZA - CINEMA


Rassegna Cinema d'Estate

Beata Ignoranza


Castellanza - Ritorna un nuovo martedì a Castellanza e si porta con sé una nuova proiezione per il Cinema d’estate nel cortile del palazzo comunale. L’appuntamento è fissato per il 18 luglio alle 21,30 con Beata gnoranza, pellicola di Massimiliano Bruno che vede Alessandro Gassman e Marco Giallini come interpreti  di due insegnanti di liceo con una visione decisamente differente della tecnologia. Nel cast anche Valeria Bilello, Carolina Crescentini Pagina Ufficiale e Teresa Romagnoli

Ernesto (Giallini) e Filippo (Gassmann) hanno due personalità agli antipodi e un unico punto in comune: sono entrambi professori di liceo. Filippo è un allegro progressista perennemente collegato al web. Bello e spensierato è un seduttore seriale sui social network. E’ in grado di sedurre anche i suoi studenti grazie a un’app, creata da lui, che rende immediata la soluzione di ogni possibile calcolo.

Ernesto è un severo conservatore, rigorosamente senza computer, tradizionalista anche con i suoi allievi, che fa della sua austerità un punto d’onore e vanta una vita completamente al di fuori della rete. E’ probabilmente l’ultimo possessore vivente di un Nokia del ’95.

Un tempo erano “migliori amici” ma uno scontro profondo e mai risolto li ha tenuti lontani, fino al giorno in cui si ritrovano fatalmente a insegnare nella stessa classe. I loro punti di vista opposti li portano inevitabilmente a una nuova guerra. Saranno obbligati ad affrontare il passato, che ritornerà nelle sembianze di Nina, una ragazza che li sottoporrà a un semplice esperimento che si trasforma in una grande sfida: Filippo dovrà provare a uscire dalla rete ed Ernesto a entrarci dentro.

Questo viaggio li cambierà profondamente, costringendoli a trovare un equilibrio, sempre più raro e delicato ai giorni nostri, tra la coscienza globale di chi si affida alla rete e la totale indifferenza di chi si ostina a resistere a oltranza all’epoca digitale.

Al centro della questione una disputa sui social network: è giusto o sbagliato esserne dipendenti? È vera comunicazione o solo condivisione di superficialità? Diverse le idee dei protagonisti del film: se Gassmann è assolutamente integrato nella modernità, Giallini è un uomo all’antica, sostenitore dei ‘vecchi tempi’. Così, tra gag esilaranti e riflessioni profonde, i due professori arriveranno a scambiarsi le vite per sostenere la propria tesi.

Dopo la dipendenza dai cellulari capaci di farti cenare con i Perfetti Sconosciuti di Paolo Genovese, vincitore del David di Donatello come miglior film, Marco Giallini si prodiga in una disputa sui social network, interpretando un professore di liceo all'antica nella Beata ignoranza di Massimiliano Bruno.

La nuova commedia di Massimiliano Bruno, tratta dalla sua omonima opera teatrale, affianca Marco Giallini già diretto in Confusi e felici (2014) appena rivisto sul piccolo schermo, ad Alessandro Gassmann, tra i protagonisti dei suoi precedenti Viva l’Italia (2012) e Gli ultimi saranno ultimi (2015), nel ruolo di due insegnanti di liceo, amici ma con posizioni divergenti riguardo alla natura dei social network.

(Pietro Ferraro - www.cineblog.it)

 

Il biglietto intero costa € 3,50 e il ridotto € 2,50.

In caso di maltempo i film verranno proiettati presso TEATRO DANTE - Via Dante, 5 - Castellanza

 

 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 12/07/17 - 164 visualizzazioni