Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


La giornata dell'albero

Ieri alle scuole medie la città l'amministrazione ha festeggato con la piantumazione di quattro gelsi nel parco dei Platani

Castellanza - Ieri mattina l’Amministrazione Comunale assieme agli alunni della scuola media cittadina ha messo a dimora 4 gelsi nel cortile della scuola per lanciare un messaggio: bisogna avere sempre un attenzione nella tutela e gestione del verde.

Inoltre, l’Amministrazione metterà a dimora nei prossimi giorni altre dieci alberi di ibisco contribuendo così ad incrementare il patrimonio arboreo della città.

Alla mattinata è intervenuto Andrea Pelanconi dell'Associazione "Materiarborea" che ha spiegato la filosofia del recupero e riutilizzo degli alberi che vengono meno alla loro funzione, per diversi motivi, vecchiaia, malattia o esigenze urbanistiche.

Grazie a questa filosofia l’Amministrazione Comunale è riuscita a dar nuova vita alla quercia che fino all'anno scorso viveva all'interno del Parco dei Platani nelle vicinanze dello storico Arco.

L’Amministrazione ha voluto che una parte di questa quercia ritornasse nel luogo dove ha vissuto per più di cento anni, in una forma nuova che potesse essere utile ancora hai tanti ragazzi che ha visto crescere.

La quercia è ritornata come una bellissima panchina ed è stata sistemata nell'atrio della scuola.

Presente anche Alberto Ambrosetti, in qualità di Presidente del Circolo Legambiente Valle Olona, che ha dichiarato: "Oggi, come Legambiente Valle Olona, non possiamo che essere felici di questa giornata di festa, condivisa anche con i ragazzi delle Scuole Leonardo da Vinci, dove sono stati piantati 4 nuovi alberi e 10 ne verranno piantati sul territorio comunale di Castellanza.

Siamo soddisfatti che in seguito all'accoglimento, da parte dell'Amministrazione Comunale, della nostra proposta di mettere a dimora almeno 2 alberi per ogni albero abbattuto, con oggi si sia dato il via ad vasto programma di piantumazione di alberi che troverà compimento entro la primavera così da permettere alla cittadinanza di vivere meglio la propria città.

Nei prossimi mesi come Associazione terremo monitorata la situazione e ci impegneremo nel dare un nostro apporto costruttivo per avere una corretta progettazione del verde urbano della città."

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 22/11/17 - 138 visualizzazioni