Cerca nel sito:

NOTIZIE - DALLA CITTÀ


Riceviamo e pubblichiamo

La scuola del lavoro


È possibile fare scuola diversamente? A questa domanda l’Istituto “E. Fermi” ha risposto realizzando il progetto di Alternanza Scuola/Lavoro e dando la possibilità a 36 alunni delle classi terze e quarte di sospendere per due / tre settimane il normale orario scolastico per partecipare ad un programma di stage aziendale.

Il progetto, attivato sulla base delle indicazioni ministeriali e curato dalle prof.sse Barbara Minesso Anna Grittini e Michela Mapelli, prevede che gli alunni possano svolgere in orario scolastico un percorso formativo all’interno di un’azienda, sulla base di un progetto formativo concordato. L’Alternanza Scuola/Lavoro, iniziata dall’Istituto Fermi tre anni fa, è quindi un’esperienza operativa all’interno di un contesto aziendale.
 
Gli obiettivi del progetto sono molteplici: oltre alla possibilità di rendere gli studenti più consapevoli della realtà del mondo del lavoro, ci si prefigge anche di creare un più stretta connessione tra la scuola e il territorio, in modo da facilitare la reciproca conoscenza delle istituzioni che operano nella stessa zona. Le ricadute positive dell’Alternanza esistono però anche in contesto scolastico: i ragazzi coinvolti nel progetto, tornando in classe, sono invitati a mettere a frutto le conoscenze acquisite, mentre gli insegnanti hanno il compito di mantenere e valorizzare la spinta motivazionale positiva che lo stage ha saputo creare.
 
Il progetto di Alternanza Scuola/Lavoro è dunque un’ottima palestra per i ragazzi e per le istituzioni scolastiche, mentre può diventare una bella occasione di apertura al futuro per le aziende del territorio.
© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 13/04/12 - 1370 visualizzazioni