Cerca nel sito:

TERZA - TEATRO


Sabato 3 Febbraio alla ore 21.00 al Teato della Corte

Mia mamma è una marchesa


Castellanza (redazione) - Sabato 3 Febbraio alle ore 21.00 al Teatro della Corte al 10 nuovo appuntamento con la stagione teatrale 2017/2018 CastellanzaInTeatro organizzata dall’Associazione Amici del Teatro e dello Sport, dalla compagnia teatrale Entrata di Sicurezza, dal Teatro della Corte e da UILT e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza.
Sul palcoscenico del Teatro della Corte, diretto dalla regista e attrice Michela Cromi, Ippolita Baldini  presenterà il monologo  Mia mamma è una marchesa scritto dalla stessa Baldini.
Ippolita Baldini assume in Mia mamma è una marchesa l’identità Roberta, una sorta di alter ego, la voce narrante del monologo, che racconta le vicende di una donna in bilico tra chi è e chi vorrebbe essere, ma che non sa con precisione se sia l’una o l’altra. Roberta è in fondo una donna in fuga da sé stessa e verso New York, all’inseguimento di un amore, che forse non è vero amore, una donna alla ricerca del proprio posto nel mondo accompagnata dai commenti ironici dell’aristocratica madre, che svolge quasi un ruolo da spalla comica.
Roberta, la protagonista di Mia mamma è una marchesa, è una donna che non sa scegliere, una donna in bilico:  scegliere l’uomo giusto con cui stare significa, infatti scegliere la propria identità. Roberta è legata alle abitudini della famiglia, ma vorrebbe fare diversamente; ama il proprio lavoro, ma non le basta; vorrebbe andare via, ma quando è via vorrebbe essere a casa….
Mia mamma è una marchesa è un monologo in cui Roberta racconta nove avventure della sua vita, nove capitoli della ricerca di sé stessi in cui ripercorre la storia della sua vita. Tra sketch comici, canzoni e balletti Ippolita Baldini ripercorre la storia privata del suo personaggio, che diventa così lo strumento per una riflessione più ampia sul desiderio di realizzazione personale e sull’insicurezza che può colpire chiunque indipendentemente dal ceto sociale.

Uno spettacolo comico, ma allo stesso tempo raffinato scritto dalla stessa Ippolita Baldini in collaborazione con Emanuele Aldovrandi e la regia di Roberto Rustioni.

Ingresso € 10,00. Prenotazione e tessera annuale obbligatoria (€ 3,00).

Per informazioni:   Ufficio Cultura – tel. 0331526263 – e-mail: cultura@comune.castellanza.va.it.

Per prenotazioni ed informazioni: Teatro della Corte – tel. 3349131397 – e-mail: info.teatrodellacorte@gmail.com
 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 30/01/18 - 95 visualizzazioni