Cerca nel sito:

TERZA - TEATRO


Mercoledì 3 Giugno al Teatro della Corte al 10

Otto donne (e un mistero)


Castellanza (lg) - Mercoledì 3 Giugno alle ore 21.00 al Teatro della Corte al 10 di Castellanza il Laboratorio Teatrale “Teatro della Corte”, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza, presenta lo spettacolo Otto donne (e un mistero) con la regia di Michela Cromi, attrice e anima del Teatro della Corte.
Otto donne (e un mistero) è l’adattamento di Huit femmes di Robert Thomas e dalla pièce teatrale il regista francese François  Ozon realizzò nel 2002 un commedia noir, Otto donne e un mistero, che vedeva protagoniste alcune fra le più celebri e quotate attrici d’oltralpe come Catherine Deneneuve, Fanny Ardant, Isabelle Huppert, Emmanuelle Béart e Danielle Darrieux.
Otto donne (e un mistero) è una commedia sofistica e un giallo allo stesso tempo, che trascina lo spettatore in una girandola di batture, rivelazioni, segreti e colpi di scena che non lasciano un attimo di tregua.
Le otto donne del titolo sono imparentate tra di loro o al servizio del capofamiglia, che muore all’inizio delle spettacolo. Le otto donne si ritrovano un‘isolata abitazione di campagna, sommersa dalla neve, per festeggiare il Natale. Ognuna di loro ha una ragione, soprattutto economica, per essere lì e ben presto si ritrovano con il cadavere del capofamiglia pugnalato nella sua stanza. Il colpevole non può che essere uno dei presenti nella villa. Ma chi?
Ognuna di loro nasconde segreti e possibili moventi: potrebbe essere la rancorosa moglie Gaby oppure la rigida cognata zitella Augustine o la suocera avara e bugiarda Mamy? E se fosse l’insolente cameriera o la leale governante? Ma forse la colpevole è una delle graziose figlie?
Otto donne, otto possibili colpevoli che danno vita ad una sorta di gioco al massacro rivolgendosi accuse reciproche in un turbinio di accuse e discolpe che fanno emergere segreti inconfessati e rivelazioni sconvolgenti che finiscono per far dimenticare che nella stanza accanto si trova la vittima.
Le otto protagoniste sono obbligate a confrontarsi con il proprio lato oscuro e a far venire alla luce vizi e ambizioni che troppo spesso sono nascosti dalla patina del vivere borghese.
Una commedia noir in cui il delitto che apre la scena è solo il mezzo per far emergere le personalità delle otto donne che sono legate alla vittima, l’unico uomo di casa
Possono partecipare allo spettacolo i soli soci dell’Associazione Teatro della Corte al 10. Il costo della tessera associativa annuale 2015 è di 2 euro. Il costo del biglietto è di 5 euro. Per partecipare agli spettacoli è necessario prenotare al numero 342.9887660.
 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 01/06/15 - 538 visualizzazioni