Cerca nel sito:

RUBRICHE - TRADIZIONI E USANZE


La storia della cappella di Santa Liberata

Precisazioni sulla cronologia della cappella

Castellanza (gam) - Un lettore ci ha segnalato che la notizia sulla Festa di Santa Liberata pubblicata il 9 gennaio contiene delle informazioni non corrette.

Sulla base dello studio del Catasto Teresiano e delle successive mappe catastali, la cappella della Santa sarebbe stata edificata in un arco temporale tra il 1751 e il 1860; lo stile architettonico colloca l'edificio nella seconda metà del '700, quando peraltro era attivo in quest'area il pittore e canonico bustese Biagio Bellotti, a cui si attribuiscono gli affreschi.

La cappella quindi non sarebbe stata edificata intorno al 1630 come invocazione alla Santa a difesa dalla peste ma più in generale come richiesta di benedizione a favore dell'infanzia, visto che anche allora la mortalità infantile era elevata.

La storia della cappella di Santa Liberata è stata ricostruita da Alberto Roveda e Giuseppe Girola del Gruppo di Ricerca Storica e Archeologica di Castellanza in una ricerca pubblicata online sul sito della Biblioteca di Castellanza (vedi qui).

Si ringrazia il sig. Roveda per la segnalazione.

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 15/01/12 - 1832 visualizzazioni

Potrebbero interessarti anche...