Cerca nel sito:

RUBRICHE - SPORT


Una tranquilla domenica dedicata alle arti marziali


Castellanza (redazione) - Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Judo Club Castellanza sulla bella giornata di arti marziali di domenica 17 aprile, trascorsa insieme ai colleghi sportivi di Nippon Kempo.


Potremmo definirla una tranquilla domenica dedicata alle arti marziali quella appena trascorsa e che ha visto calcare i tatami presenti al Palaborsani al mattino le judoca guidate da Cinzia Cavazzuti che hanno dato vita all’allenamento al femminile, appuntamento mensile dedicato alle agoniste, ed al pomeriggio oltre 100 nippon kempoca che hanno dato vita alla seconda edizione del trofeo città di Castellanza.

Ma andiamo con ordine.

Al mattino dalle 10 a 12 l’olimpionica Cinzia Cavazzuti ha condotto l’allenamento dedicato alle sole judoca.

Due ore intense dedicate alla tecnica ed alla tattica con un pizzico di divertimento in più. Non è sempre facile per le judoca agoniste trovare nella propria palestra avversarie per potersi correttamente allenare.

Al pomeriggio invece è andata in scena la seconda edizione del “trofeo città di Castellanza” di Nippon Kempo.
Oltre 100 gli atleti in gara, partendo dai più piccoli ed arrivando fino ai master.
Grande tifo da parte dei presenti al Palaborsani che hanno sostenuto i numerosi combattenti.
Per il gruppo di Castellanza sono scesi sul tatami Lorenzo Grauso ( 2 classificato ),Rastro Matteo ( 2 classificato), Borroni Davide (2 classificato ), Cabano Mario (3 classificato), Plescia Davide (2 classificato ), Tortosa Andrea e  Berozzi Riccardo segno che i consigli del maestro Della Corte Giuseppe e di Guenzi Diego iniziano a dare i loro frutti.
Non è usuale vedere bambini ed agonisti bardati di tutto punto con le corazze e la maschera in ferro che possono confrontarsi a viso aperto.
Certo per le categorie pre agonistiche il contatto è regolamentato, mentre per gli agonisti più esperti i colpi sono liberi.
Ogni Nippon Kempoca in gara sia giovane od esperto aveva ben presente una  ferrea regola : rispetta sempre il tuo avversario.

Un ringraziamento a tutta la squadra che ha lavorato dietro le quinte per allestire al meglio la location a partire dal presidente del Judo Club Castellanza che racchiude in se le due discipline del judo e del nippon kempo Emiliano Colombo ad Anna a Ivan ed a tutti quelli che hanno regalato un pomeriggio per la buona riuscita della manifestazione.

Un arrivederci al 2016 e ….. aspettiamo tutti al Palaborsani il martedì od il venerdì per divertirsi con noi

 

 

© riproduzione riservata
 
Pubblicato il 20/04/16 - 523 visualizzazioni